Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Spiare i telefoni europei: Washington rischia molto

A prima vista Washington sta molto sottovalutando l'impatto dell'ultimo scandalo NSA, cioè la scoperta che spie americane hanno penetrato le comunicazioni telefoniche dei leader europei e in particolare di Angela Merkel.

Un insolito silenzio è calato tra la Casa Bianca e Mass Avenue, dove i think tankers stanno cercando di inventare una "narrative" plausibile con cui limitare i danni. La minaccia di ritorsione europea – l'affondamento delle trattative sul Patto commerciale transatlantico – ha un suo significato importante: ogni grande area economica mondiale si ritirerà dentro le proprie mura. Ma proprio per questo non viene ritenuta molto credibile a Washington, vista la condizione di maggiore debolezza degli europei nelle trattative con i nuovi partner asiatici. Tuttavia il pericolo maggiore potrebbe non venire da ritorsioni materiali.

Il timore a Washington è che davvero il vantaggio americano nelle tecnologie della comunicazione debba essere disinnescato. Per Washington questa nuova frontiera di diplomazia aggressiva è vitale per mantenere il paese alla frontiera della sicurezza. Essere il paese più armato del mondo infatti non basta più. E' necessario anche essere il paese più informato del mondo. 

E' questo il vero vantaggio di sicurezza degli americani. E' questo che permette loro anche di fare grandi errori politici, di avere un sistema partitico disfunzionale e un sistema istituzionale paralizzato ma al tempo stesso di rimanere il "safe haven", il rifugio sicuro del mondo.

C'è un legame non casuale tra sicurezza militare, vantaggio nell'impiego della tecnologia informativa e sicurezza finanziaria. "Safety and Security" militare e "Safe haven" finanziario sono condizioni che hanno la stessa radice. Sono due lati della stessa medaglia. Se gli Stati Uniti non fossero il paese depositario della forza militare e della sicurezza tecnologica mondiale, il dollaro non sarebbe percepito come un rifugio sicuro e la crisi del debito pubblico li avrebbe travolti.